Views
7 months ago

Aloe Life Magazine 04

  • Text
  • Ingredienti
  • Puoi
  • Vacanza
  • Pelle
  • Essere
  • Mondo
  • Prodotti
  • Viaggio
  • Vera
  • Aloe

Benessere Viaggiare fa

Benessere Viaggiare fa bene al cuore e non solo in senso figurato. Secondo uno studio congiunto della Global Commission on Aging e della U.S. Travel Association, le donne che vanno in vacanza almeno due volte all’anno hanno meno probabilità di avere un attacco cardiaco o di morire di malattia coronarica. Il risultato è stato lo stesso per gli uomini. Per gli uomini che non vanno in vacanza almeno una volta all’anno, il rischio di morire di malattie cardiache è superiore del 30%. Questo è comprensibile se si considera che viaggiare ha un effetto positivo sulla riduzione dello stress. Gli studi dimostrano che le persone che viaggiano si sentono più felici, più riposate e meno ansiose anche settimane dopo la conclusione del viaggio. I viaggi promuovono l’attività fisica Una vacanza può sembrare un puro relax, ma si fa di più per la propria forma fisica di quanto si pensi. Secondo il notiziario “U.S. News & World Report”, i turisti che viaggiano in Europa camminano fino a 16 km al giorno. Ma ci sono anche molti altri modi per tenersi in forma in vacanza. Ad esempio fare un giro in bicicletta verso la destinazione scelta o evadere dalla città per un’escursione a piedi o altre avventure all’aria aperta. 26

Viaggiare rende felici e riduce il rischio di cadere in depressione Non ti sorprenderà leggere che le persone sono generalmente più felici e rilassate quando viaggiano. Tuttavia, i ricercatori della Cornell University hanno scoperto che l’euforia del viaggio inizia effettivamente prima di salire sull’aereo. Si è scoperto che anche l’attività di pianificazione dei viaggi e l’anticipazione di un prossimo viaggio può immediatamente rendere le persone più felici. Chi intraprende un viaggio all’estero, non è più felice sono a breve termine. Secondo uno studio della Marshfield Clinic dello stato americano del Wisconsin, le persone che vanno in vacanza almeno due volte all’anno hanno meno probabilità di soffrire di depressione a lungo termine e stress cronico. Viaggiare rende intelligenti e creativi Adam Galinski, professore alla Columbia Business School, ha scritto diversi studi sul rapporto tra creatività e viaggi. Il professore propone di immergersi nella cultura locale quando si viaggia all’estero, perché questo rende più flessibili nel pensiero e quindi amplia il proprio potenziale creativo. Ma il vantaggio di diventare più intelligenti va oltre la creatività. Lo studio di Galinsky ha dimostrato che le persone che viaggiano di più e interagiscono più da vicino con altre culture hanno maggiori probabilità di essere catalizzatori di innovazione e di avere più flessibilità e profondità di pensiero. Viaggiare rafforza la tua determinazione mentale Il superamento delle sfide in un ambiente sconosciuto offre una grande lezione di adattabilità. Se ti trovi al di fuori della tua zona di comfort, le difficoltà di routine possono essere travolgenti. Ad esempio, se ti ammali inaspettatamente nel tuo luogo di residenza, sai cosa fare. Sai dov’è l’ospedale più vicino e come arrivarci. Probabilmente hai anche un sacco di persone che puoi chiamare e chiedere aiuto. Non è così all’estero. Forse non trovi la strada, perdi il portafoglio o il tuo hotel si rivela essere una topaia. Non lasciare che queste potenziali insidie ti scoraggino. Il fatto è che più sfide affronti, più facile sarà superare le difficoltà che sorgono in un luogo diverso da casa o nella tua zona di confort. Dove quest’anno? andiamo Ora è il momento perfetto per pensare a dove andrai a vivere la tua prossima avventura. Dopo tutto, prima inizi a pianificare il tuo viaggio, più sarai felice. Immergendoti in altre culture ed esplorando il mondo, otterrai una nuova e preziosa prospettiva, conoscerai nuove persone, migliorerai la tua salute e diventerai più felice. 27

SVIZZERA

2018 © Tutti i diritti riservati. Informativa sulla privacy ǀ Impressum